Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Andare in basso

Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto Empty Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Messaggio Da nyna il Mar 01 Ott 2019, 12:47

Il purosangue inglese è stato creato in inghilterra dagli incroci di vari capostipite arabi con fattrici locali. Si puntava a creare il cavallo piu veloce e atletico che esistesse.
L'allevamento del purosangue è difficile e ha regole molto rigide, e i riproduttori lo diventano per meritocrazia. Per diventare stallone, un cavallo deve aver vinto una serie di corse importanti in carriera.
Per le fattrici non esiste questa regola ma nessun allevamento serio mette in razza una femmina senza risultati agonistici.
Cosi, non esiste uno standard di razza morfologico. I purosangue possono essere molto diversi tra loro. L'altezza va dal 1,50m al 1,80m al garrese. I mantelli predominanti sono il baio, il sauro e il grigio, ma ne esistono di tutti i tipi. Ultimamente sono nati anche psi pezzati, palomino e cremello.

Nel purosangue è contemplata solo la monta naturale. La fattrice deve andare dove risiede lo stallone per fare la monta. Questo significa, molte volte, lunghi viaggi all'estero, anche oltreoceano. La fattrice viene coperta e rimane li piu o meno fino ai sei mesi del puledro. A quel punto tornano tutti e due all'allevamento.
Verso i 18 mesi I puledri vanno alle aste, dove vengono comprati dai vari proprietari, spostati nei vari ippodromi, e iniziano la loro carriera sportiva.

(Segue)


nyna

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 01.10.19

Torna in alto Andare in basso

Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto Empty Re: Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Messaggio Da Miky Estancia il Mar 01 Ott 2019, 12:59

Pezzati, palomino e cremello....che sangue è stato immesso?

_________________
I love you Comtois  & Chihuahua I love you
Miky Estancia
Miky Estancia

Messaggi : 934
Data d'iscrizione : 11.07.19
Età : 51
Località : Vigone

https://laestanciaditony.business.site/

Torna in alto Andare in basso

Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto Empty Re: Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Messaggio Da blues il Mar 01 Ott 2019, 13:46

Amo i purosangue
Sono belli e versatili
Purtroppo molti che, destinati alle corse, non sono redditizi fanno una brutta fine

_________________
Sorridi anche se il tuo sorriso è triste, perché più triste di un sorriso triste c’è la tristezza di non saper sorridere.” (Jim Morrison)
blues
blues

Messaggi : 1457
Data d'iscrizione : 11.07.19
Località : savona santuario

Torna in alto Andare in basso

Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto Empty Re: Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Messaggio Da nyna il Mar 01 Ott 2019, 14:24

Micky, non è stato immesso altro sangue. Sono cominciati con pochi esemplari dovuti a mutazioni genetiche, ma visto quanto piacevano agli amatori, hanno creato una linea di purosangue colorati, che vengono venduti per altri sport.
I pochi psi colorati che corrono sono frutto di mutazioni genetiche. Sicuramente anche prima esistevano, ma non avevamo tutti questi media e social per farceli conoscere.

È vero blues, molti finiscono male. Di questo vorrei parlare in un topic a parte...c'è moltissimo da dire!

nyna

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 01.10.19

Torna in alto Andare in basso

Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto Empty Re: Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Messaggio Da nyna il Mar 01 Ott 2019, 14:43

Appena arrivato in ippodromo, il puledro psi viene domato e inizia l'allenamento per correre.
I puledri hanno la prima corsa a loro riservata verso maggio dei 2 anni, ma pochi effettivamente debuttano cosi presto. Sta all'allenatore valutare quando e come far debuttare un puledro.
In linea di massima si cerca comunque di aspettare l'autunno dei due anni.

L'allenamento del puledro appena domato prevede un periodo piu o meno lungo in tondino, dove si scozzonano, per cosi dire. Non serve sappiano fare grandi cose. Destra, sinistra, alt e avanti. Stop. Quando hanno appreso questo è ora di portarli in pista, insieme a tutti gli altri cavalli che si allenano. Un cavallo "vecchio" fa da battistrada ai puledri per almeno 6 mesi.
Si comincia l'allenamento vero, ma molto per gradi. Ogni allenatore ha il suo metodo, ma solitamente le prime sertimane i puledri lavorano solo al passo e al trotto. Il galoppo viene introdotto quando il puledro ha acquisito una corretta muscolatura. I primi galoppi naturalmente sono molto corti (500/800m) e a una velocita minima, poco piu del trotto.
Mano a mano che passano le settimane si aumenta la distanza e la velocita, fino ad arrivare a un allenamento simile a quello dei cavalli adulti.

Ovviamente, come in tutte le discipline, ci sono mille variabili che fanno modificare il metodo di lavoro in corso d'opera.

nyna

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 01.10.19

Torna in alto Andare in basso

Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto Empty Re: Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Messaggio Da madamen il Mer 02 Ott 2019, 15:16

L'inizio è ottimo grazie. Caspita addirittura cremello?

_________________
"To strive, to seek, to find, and not to yeld"
madamen
madamen

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 11.07.19
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto Empty Re: Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Messaggio Da Miky Estancia il Mer 02 Ott 2019, 16:09

In questa prima fase, come vengono gestiti? Box e lavoro solamente o è previsto paddok?
Chiedo perché qui da noi, "Terre del mais e dei cavalli ", ci sono molti allevamenti e un centro allenamento. In centro allenamento ci sono bei paddok in erba e dopo il lavoro, i cavalli vengono lasciati tranquilli a paddok fino a sera.

_________________
I love you Comtois  & Chihuahua I love you
Miky Estancia
Miky Estancia

Messaggi : 934
Data d'iscrizione : 11.07.19
Età : 51
Località : Vigone

https://laestanciaditony.business.site/

Torna in alto Andare in basso

Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto Empty Re: Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Messaggio Da blues il Ven 01 Nov 2019, 14:27

In questo link che ho trovato su fb e postato da ""Floriana Marocchelli- psicologa terapista della riabilitazione equestre""" si parla delle presunte origini del psi.... credo tra storia e leggenda

https://m.facebook.com/florianamarrocchellitre/photos/a.729486590485074/1785253798241676/?type=3

_________________
Sorridi anche se il tuo sorriso è triste, perché più triste di un sorriso triste c’è la tristezza di non saper sorridere.” (Jim Morrison)
blues
blues

Messaggi : 1457
Data d'iscrizione : 11.07.19
Località : savona santuario

Torna in alto Andare in basso

Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto Empty Re: Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Messaggio Da nyna il Ven 07 Feb 2020, 13:30

Miky, in ippodromo i paddock non sono mai esistiti. Sopratutto per un fatto logistico. I paddock occupano molto spazio. Gli ippodromi grandi come Roma o Milano ospitano sui 3000 cavalli. Non potrebbero ospitare così tanti se ci fossero i paddock.
Seconda ragione; un cavallo da corsa in pieno allenamento è una bomba a orologeria. Al paddock rischierebbero di farsi male seriamente, e nessuno metterebbe a rischio un cavallo di centinaia di migliaia di euro per farlo sfogare un po al paddock.
Terza ragione, sarebbe impossibile condividere gli spazi. Mi spiego. Io sto tornando a scuderia a cavallo dopo l'allenamento, magari siamo 10 persone della stessa scuderia che torniamo insieme, quindi 10 cavalli e cavalieri. Passiamo affianco a un paddock. Il cavallo al paddock fa una sgroppata. Hai idea dell'inferno che si scatenerebbe? Tutti i cavalli montati darebbero i numeri, forse 3 o 4 persone cadono, quindi 3 o 4 cavalli sciolti che galoppano all impazzaya per l'ippodromo, rischiando di farsi male seriamente, o di incrociare altri cavalli di altre scuderie, che a loro volta darebbero di matto e via discorrendo. No no. Pericolosissimo.
Una delle cose che mette più paura quando lavori in ippodromo è proprio questa. Se qualcuno cade e il cavallo è libero per le piste. È terribile. Quando senti il suono della sirena e l'altoparlante che dice "cavallo in libertà, cavallo in libertà!" tutti si mettono sul attenti. Chi si agrappa al collare, chi alla criniera, chi decide che è abbastanza vicino a scuderia e parte di corsa per non rischiare. Tutti fermano l'allenamento e tengono d'occhio il cavallo sciolto con il cuore in gola finché non lo riprendono. Sembra un esagerazione, ma è davvero pericoloso.

Molti allenatori prevedono periodi di riposo per i cavalli, specialmente in pieno inverno o estate. I cavalli vengono spostati in centri ippici, allevamenti o strutture simili per riposare, magari un paio di mesi, e lì si che ovviamente vanno al paddock.

nyna

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 01.10.19

Torna in alto Andare in basso

Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto Empty Re: Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Messaggio Da Milla il Ven 07 Feb 2020, 13:59

E' veramente interessante quello che scrivi, un mondo sconosciuto, almeno per me.

Milla

Messaggi : 1185
Data d'iscrizione : 11.07.19

Torna in alto Andare in basso

Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto Empty Re: Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Messaggio Da hobbes1950 il Ven 07 Feb 2020, 14:08

A proposito di cavalli che scappano, avevo letto tempi fa che ci sono proprio delle persone specializzate nel riprendere i cavalli. Mi pareva avessero anche un nome. C'è qualcosa del genere negli ippodromi che conosci? O magari quel che avevo letto è una scemenza...

_________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati
https://www.scuderialabellaria.it/, pagina web
https://www.facebook.com/ASD.Scuderia.La.Bellaria/, pagina facebook
https://www.instagram.com/scuderialabellaria/, pagina instagram
hobbes1950
hobbes1950

Messaggi : 1184
Data d'iscrizione : 10.07.19
Località : Novi Ligure

http://www.scuderialabellaria.it/

Torna in alto Andare in basso

Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto Empty Re: Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Messaggio Da nyna il Ven 07 Feb 2020, 14:14

Si si, esistono eccome! Ma mica da noi, che siamo sempre gli ultimi... In tutta America, in Giappone e in Australia esiste questa figura professionale che si chiama outrider. È un mestiere difficilissimo, sia per il cavallo che per il cavaliere

Ecco un video
https://youtu.be/OUDInLiS2ug

nyna

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 01.10.19

Torna in alto Andare in basso

Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto Empty Re: Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Messaggio Da nyna il Ven 07 Feb 2020, 14:49

In questo video si vede un po come funziona la doma e i primi allenamenti dei puledri da corsa

https://youtu.be/w_pjXbfvKZg

nyna

Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 01.10.19

Torna in alto Andare in basso

Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto Empty Re: Il purosangue da corsa, dalla nascita al debutto

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.