Le prime messe in sella di principianti poco portati

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Maya80 il Lun 29 Lug 2019, 18:34

Ho questa curiosità da tempo...siccome negli anni abbiamo sempre avuto 3/4 cavalli in contemporanea, gli amici sono spesso venuti a scroccare un bel giro in campagna..MA, li ho fatti salire quando ero strasicura della bontà dell’animale più che di quella umana, in bocca un ridicolissimo filettino inutile,vietato tirare le redini...tanto era solo una passeggiata al passo...poi con nipoti e figli si è innescato un circolo un po’ vizioso in cui era normale metterli in sella e farli divertire al trotto...durato da Natale a Santo Stefano quando la dolce nipotina stava come un sacco di patate che rimbalzava senza alcun controllo del suo corpo sui reni di una delle mie bestie...finito il gioco...i cavalli erano stanchi,oppure le femmine in calore,oppure il vermifugo le aveva infastidite allo stomaco e non era il caso di montare...poi ho direzionato tutti dalla mia amica con il maneggio e ho passato la patata bollente.
L’altro pomeriggio ero con mia figlia che faceva lezione con altre bambine, tutte che fanno lezioni in estate,una soprattutto sono 3anni che viene e monta 3/4 volte a sett durante l’estate, alta 1.60 per 50kg.(longilinea,niente di esagerato)..eppure la vedevo andare al trotto e mi saliva la rabbia,sgambate e insaccate sulla schiena di quella povera bestia che la portava, che io al
Posto dell’istruttrice avrei fatto scendere e l’avrei Messa su uno sgabello a provare il trotto....
Mi chiedo come si fa?
Capisco che per un gestore di maneggio è un introito economico,ma deve pur esserci qualche escamotage per eludere gli incapaci sacchi di patate a vita...

Maya80

Messaggi : 54
Data d'iscrizione : 11.07.19

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Cielo Notturno il Mar 30 Lug 2019, 12:19

Qua stai dicendo due problemi diversi
"Amici e parenti che vogliono salire sul tuo cavallo" e "principianti al maneggio"

Amici e parenti, se vogliono seguire lezioni di equitazione, sono liberi di farlo. Se vogliono salire sul mio cavallo fanno il giretto tenuti alla lunghina, non toccano le redini, e non si lamentano, che il mio cavallo non è un giocattolo.

Sui principianti che invece stanno pagando per imparare, sarei un po' più morbida. Tutti all'inizio eravamo sacchi di patate. Tutti. Non sono un istruttore e non so quali siano i tempi "normali", ma non credo abbia molta importanza, ognuno ha i suoi. Però a tutto c'è un limite. O la persona se ne sta fregando alla grande delle istruzioni, e allora si può pensare di invitarla a non tornare, perchè un allievo che non ascolta è pericoloso prima di tutto per sè stesso. O ci prova e non ci riesce, e lì starebbe all'istruttore trovare degli esercizi adatti. Se l'istruttore se ne frega e fa fare le stesse cose che fannno gli altri, perchè fare esercizi personalizzati fa fatica, è l'istruttore che se ne frega. A cavallo vanno pure persone con gravi problemi di disabilità, non vedo perchè una ragazzina in buone condizioni di salute non dovrebbe, mi urta molto l'idea del "scendi e fai altro, che tanto non è cosa tua". Non è cosa dell'istruttore insegnare allora.

_________________
cavaliere di paglia con cavallo di fuoco
Cielo Notturno
Cielo Notturno

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 29.07.19

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da nefferit il Mar 30 Lug 2019, 12:35

perchè prima della lezione non si fa fare della ginnastica propedeutica? il "riscaldamento" che si faceva a bordo piscina al corso di nuoto?.. servirebbe per rendere più elastici i cavalieri ... non risolve il sacco di patate, ma magari migliora.
nefferit
nefferit

Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 29.07.19
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Maya80 il Mar 30 Lug 2019, 14:41

Le mie sono considerazioni...non ho capito Cielo Notturno se ti urtano...
È vero sui miei cavalli ho fatto salire qualche amico,ma quando ho visto che non era più il caso ho potuto scegliere di evitarlo...vado al maneggio dalla mia amica e vedo tra i vari principianti persone che per me in sella
Non ci dovrebbero stare,perché se nei Bambini fino a 5/6 anni coordinarsi richiede parecchi sforzi,negli adulti dovrebbe essere meno difficoltoso(dovrebbe/condizionale!)...
Può darsi che eravamo tutti sacchi di patate,ma invece di ballonzolare senza controllo al trotto,non sarebbe prima il caso di spararsi noiose sessioni al passo per cercare di far capire a noi sacchi di patate quale dovrebbe essere un movimento decente?

Maya80

Messaggi : 54
Data d'iscrizione : 11.07.19

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Miky Estancia il Mar 30 Lug 2019, 17:38

Come si fa?
Lezioni singole e alla corda.
Volteggio.

E tanta tanta pazienza.

Ma fino ad un certo punto.
Perché se uno è negato, c'è poco da fare. Vabbè che pagano, ma i cavalli non si divertono a prendere culate sulla schiena. Non fa bene alla loro salute. E la salute dei propri cavalli, che siano di privati o della scuola, dovrebbe essere il primo elemento in ordine di importanza da considerare.


_________________
I love you Comtois  & Chihuahua I love you
Miky Estancia
Miky Estancia

Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 11.07.19
Età : 50
Località : Vigone

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da nefferit il Mar 30 Lug 2019, 17:46

da me.. la proprietaria del ranch se vede che il cavaliere è particolarmente "pesante" per il cavallo lo sfinisce al passo.. o migliora o desiste !
Le lezioni singole sono provvidenziali specie per i cavalieri adulti che non hanno bisogno della compagnia per essere motivati. L'essenziale è avere un buon istruttore che sappia trovare la strada giusta.. e non è di certo facile.
nefferit
nefferit

Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 29.07.19
Località : Verona

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Fr4 il Mer 31 Lug 2019, 11:07

La messa in sella e le prime lezioni di quelli poco portati sono la scommessa di ogni istruttore (quantomeno di base), io mi sentivo sempre soddisfatta quando riuscivo a metterli bene in sella, una botta di autostima paurosa!
Ci vuole pazienza e devi trovare la chiavi giusta, quindi una diversa per ogni cavaliere. Pazienza parola d'ordine e inventiva. scratch

Fr4

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 29.07.19

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da angeletta il Lun 19 Ago 2019, 21:26

ohhh eccomi... concordo in pieno con fr4.... tanta pazienza soprattutto con i bambini, non sono tutti uguali e qualcuno è proprio legato.... l importante è non stressarli troppo, farli kmq divertire....
il problema spesso è il genitore che magari non vede le difficoltà evidenti del figlio e pretende..... io ci provo a spiegare magari che é meglio rimanere un po di più al passo ecc ecc ma alcuni decidono che la colpa è mia che non progredisce...
Insomma non è per niente facile......
gli adulti è diverso, capiscono di più ma alcuni sono davvero imbranati... ma che fai? inisisti... chi ha passione migliora chi si stufa smette da sé....

angeletta

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 11.07.19

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Old duck il Mar 20 Ago 2019, 10:23

le prime messe a sella sono una bella scommessa. Il centro che frequento è da qualche tempo che, per arrotondare, promuove passeggiate anche a principianti totali, quelli cioè che non hanno mai messo il piede in una staffa. Però si usano queste precauzioni: cavallo rigorosamente alla longhina, solo passo, niente ragazzi al di sotto di 14 anni, peso del cavaliere normale. La passeggiatina dura una quarantina di minuti su strada bianca in pianura. Ogni binomio è accompagnato da un ragazzo da terra che tiene alla longhina il cavallo. Devo dire che con questo sistema, danni non ce ne sono e se i cavalieri sono "scontenti", vuol dire che non torneranno e ciccia. Tra i tanti che partecipano ci sono quelli che si incuriosiscono e così tornano per prendere qualche lezione. Le prime messe a sella in rettangolo sono tutte rigorosamente al passo e anche qui i binomi sono accompagnati da terra e tenuti alla longhina. Questo metodo ha un grosso vantaggio. Il ragazzo che accompagna da terra sistema man mano la postura, corregge le mani, aiuta e da indicazioni. Certo non è facile per tutti i maneggi fare così. Qui si ha la fortuna di avere tanti ragazzi disponibili. In rettangolo possono venire ragazzini al di sotto dei 14 anni. I bambini invece non stanno mai in rettangolo grande ma nel tondino. Chi supera questa fase e ha voglia di continuare, si iscrive al circolo e comincia un ciclo di lezioni. Solo dopo che i principianti hanno confermato l'assetto al passo allora si passa al trotto e, di regola, singolarmente e alla corda. I negati ci sono e per quelli è un vero problema "diplomatico". Il metodo è farli "regredire" al passo, sperando che dopo un po' si stufino, visto che gli altri nel frattempo trottano e imparano cose nuove.

_________________
Sei luce nel volo, il sole per me, aquila che tocca il cielo, ti ritroverò
Old duck
Old duck
invitatore folle

Messaggi : 142
Data d'iscrizione : 11.07.19
Età : 60

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da hobbes1950 il Mar 20 Ago 2019, 10:34

Di certo ci sono "cavalieri" negati. Una ragazza ha terminato il pacchetto da 10 lezioni senza riuscire a battere la sella. Caso unico che io ricordi

_________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati

http://www.scuderialabellaria.it/
Instagram
hobbes1950
hobbes1950

Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 10.07.19
Località : Novi Ligure

http://www.scuderialabellaria.it/

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Old duck il Mar 20 Ago 2019, 10:45

Hobbes, qualche tempo fa in altro forum sono stata presa a male parole in una discussione sul trotto seduto che la ragazza in questione non aveva ancora imparato dopo un anno e mezzo.. Ho semplicemente detto che, dopo quel tempo, qualche domanda me la sarei fatta ed è scoppiato il putiferio. Io credo che l'equitazione sia soprattutto esercizio di umiltà e di comprensione dei propri limiti. La disciplina fa lavorare su noi stessi e dovrebbe metterci in grado di riconoscere i nostri limiti. Su questo credo che aprirò una nuova discussione.

_________________
Sei luce nel volo, il sole per me, aquila che tocca il cielo, ti ritroverò
Old duck
Old duck
invitatore folle

Messaggi : 142
Data d'iscrizione : 11.07.19
Età : 60

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Milla il Mar 20 Ago 2019, 18:10

Complimenti al centro di Old per lo scrupolo che mette nelle passeggiate e nelle prime lezioni, magari tutti tenessero gli allievi alla lunghina per un po', l'utilità delle lezioni a corda si capisce sempre troppo tardi.

Old sì apri una nuova discussione, è un argomento interessante.

Milla

Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 11.07.19

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da angeletta il Mar 20 Ago 2019, 21:05

passeggiate alla longhina da noi sarebbe impensabile... proponiamo sempre a chi non ha mai visto un cavallo di fare prima una lezione in campo, vediamo un attimo come stanno messi in sella e poi magari escono, giretto semplice con cavalli a prova di bomba.....
purtroppo quei maneggi che portano fuori cani e porci sono la rovina dell equitazione.... (non mi riferisco a te old).....
le lezioni in campo no problem, dai 3anni in su le facciamo....

angeletta

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 11.07.19

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Old duck il Mer 21 Ago 2019, 10:11

guarda Cilla io sono d'accordissimo con te! sono veramente la rovina dell'equitazione. Noi non abbiamo mai avuto problemi in quanto semplicemente chi non sapeva montare a dovere non usciva in passeggiata. Purtroppo la crisi e i tempi cambiano e così il maneggio per sopravvivere ha dovuto adattarsi ad accompagnare queste persone. Diciamo che abbiamo cercato di salvare almeno i cavalli con la soluzione che ho detto prima.

_________________
Sei luce nel volo, il sole per me, aquila che tocca il cielo, ti ritroverò
Old duck
Old duck
invitatore folle

Messaggi : 142
Data d'iscrizione : 11.07.19
Età : 60

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Milla il Mer 21 Ago 2019, 17:34

Io ho la cavalla in un agriturismo annesso ad uno dei tanti castelli che si trovano sulle colline qui intorno, quindi molto spesso ci sono turisti che, al soggiorno, vogliono abbinare la degustazione di prodotti tipici e la passeggiata a cavallo.
Non possono dire di no perciò, prima danno i rudimenti in campo, poi escono in passeggiata rigorosamente con la guida equestre, in gruppi max 3 persone, cavalli a prova di bomba, solo passo.
Un'oretta in tutto nei terreni dell'azienda su strade bianche pianeggianti.
La guida mi diceva che, per i turisti, il succo di tutta la faccenda è costituito dalle foto da mostrare agli amici, allora hanno organizzato il tutto in modo che, appunto, possano fare foto meravigliose praticamente a poche centinaia di metri dal maneggio.Wink
In effetti mi hanno fatto vedere alcune foto e sembra che siano chissà dove, in mezzo a sterminati campi di grano o in boschi impervi...e invece sono nella stradina del maneggio Laughing

Milla

Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 11.07.19

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Miky Estancia il Mer 21 Ago 2019, 23:12

Milla, a leggere dei turisti che vogliono farsi la foto da mostrare agli amici, mi vengono in mente quei genitori che fanno le foto dei loro pargoli in sella, da mostrare ai colleghi dell'ufficio 😂😂😂😂

Gli scattano 1000 primi piani col caschetto in testa che sembrano sturmtruppen, e manco si vede il cavallo, potebbero essere seduti su uno sgabello, poi si ricordano del cavallo e allora girano il telefonino e vengono fuori auei capolavori col cavallo che è tutto testa e zero culo....orrendeeeee 😂😂😂😂😂😂😂

_________________
I love you Comtois  & Chihuahua I love you
Miky Estancia
Miky Estancia

Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 11.07.19
Età : 50
Località : Vigone

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Buona idea!

Messaggio Da hobbes1950 il Gio 22 Ago 2019, 07:15

Quello che facciamo noi è all'incirca quello che fanno da Milla, tranne il fatto che non siamo un agriturismo, e quindi non c'è "degustazione" (e per noi il "ramo passeggiate" è un ramo cadetto). Abbiamo parecchi ettari di terreno a disposizione, ma soprattutto un viale alberato di un chilometro, che in estate è tutta manna.
Soprattutto è simile la gestione equestre dei principianti (in particolare, solo al passo).

Però abbiamo trascurato la scelta dei "punti panoramici" (vabbé, non siamo sui colli toscani, la zona del Gavi, dei vigneti, non è a tiro di "passeggiata dei principianti"). Ci penserò, grazie per l'idea: posti carini da foto ci sono!

NB: "col caschetto in testa che sembrano sturmtruppen", beh io ho delle mie foto proprio così, quando montavo a Varazze. Me le ha fatte una amica che era venuta a trovarmi...

_________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati

http://www.scuderialabellaria.it/
Instagram
hobbes1950
hobbes1950

Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 10.07.19
Località : Novi Ligure

http://www.scuderialabellaria.it/

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Milla il Gio 22 Ago 2019, 17:10

Noooo dai adesso vogliamo il prof versione sturmtruppen!

Milla

Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 11.07.19

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da hobbes1950 il Gio 22 Ago 2019, 17:24

Milla ha scritto:Noooo dai adesso vogliamo il prof versione sturmtruppen!

Il problema è trovarla!

_________________
Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati

http://www.scuderialabellaria.it/
Instagram
hobbes1950
hobbes1950

Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 10.07.19
Località : Novi Ligure

http://www.scuderialabellaria.it/

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Miky Estancia il Gio 22 Ago 2019, 18:15

Ma noi attendiamo fiduciose 😆😆😆

_________________
I love you Comtois  & Chihuahua I love you
Miky Estancia
Miky Estancia

Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 11.07.19
Età : 50
Località : Vigone

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da blues il Dom 08 Set 2019, 14:20

come in tutte le discipline sportive ci sono persone più portate, meno portate e negate
il cavallo affascina sempre un po' tutti e tra questi anche i negati
però io sono convinta , e lo dico per esperienza, che anche il negato può essere messo in grado di fare il minimo sindacale in sella senza arrecare danno al cavallo ed a se stesso
ovviamente con i meno portati bisogna usare strategie diverse che non devono per forza essere noiose sessioni di lavoro tecnico e ripetitivo
si tratta di individuare i punti deboli e lavorare su quelli
a me è capitato tantissime volte e per tantissime volte mi sono lambiccata il cervello per capire qual'era la porta dalla quale poter entrare e riuscire a tirare fuori un cavaliere minino indispensabile dai meno dotati
che poi per meno dotati io intendo anche ragazzini o bambini con vari tipi e gradi di disabilità che spazia da quella intellettiva a quella fisica
però devo dire che non ho mai allontanato nessuno invitandolo a cambiare disciplina e non ho mai dovuto arrendermi

ad esempio ho scoperto che alcuni bambini che sembrano distratti e guardano un albero anzichè te mentre spieghi , in realtà hanno un disturbo dell'attenzione e anche se sembra stiano facendo altro, ti ascoltano

poi ci sono quelli ai quali non devi stare troppo "addosso" perchè si impanicano e diventano inattivi...con loro bisogna mettere un po' di pressione e poi lasciarli perdere ed osservarli mettere in pratica anche pasticciando un po' e correggendo il minimo indispensabile

ci sono quelli che hanno problemi di manualità o di percezione dello spazio e delle forme ed una miriade di problematiche da affrontare, compresi i bambini che hanno paura o ansia ma per ognuno esiste una strategia se si ha voglia di cercarla e di scommettere con se stessi che ce la faremo a tirar fuori un cavaliere





_________________
Sorridi anche se il tuo sorriso è triste, perché più triste di un sorriso triste c’è la tristezza di non saper sorridere.” (Jim Morrison)
blues
blues

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 11.07.19
Località : savona santuario

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Miky Estancia il Dom 08 Set 2019, 16:19

blues ha scritto:
1. che poi per meno dotati io intendo anche ragazzini o bambini con vari tipi e gradi di disabilità che spazia da quella intellettiva a quella fisica.

2. ad esempio ho scoperto che alcuni bambini che sembrano distratti e guardano un albero anzichè te mentre spieghi , in realtà hanno un disturbo dell'attenzione e anche se sembra stiano facendo altro, ti ascoltano.

3. ci sono quelli che hanno problemi di manualità o di percezione dello spazio e delle forme ed una miriade di problematiche da affrontare, compresi i bambini che hanno paura o ansia ma per ognuno esiste una strategia se si ha voglia di cercarla e di scommettere con se stessi che ce la faremo a tirar fuori un cavaliere


1. Io invece i bimbi con disabilità non li considero meno dotati, ma diversamente dotati. Con loro bisogna lavorare diversamente,  senza mai far paragoni. Spesso arrivano a buoni livelli, specialmente se si appassionano e non considerano la lezione come un'altra ora passata a fare qualcosa di medicalizzato.

2. Sindrome ADHD...i più tosti hanno anche il DOP. Anche con loro, una volta trovato il modo migliore di operare, si ottengono degli ottimi risultati.



3. Concordo. In realtà, il cavaliere può venir fuori, quando si trova la strategia per aggirare gli ostacoli fisici e li si aiuta a ritrovare l'equilibrio mentale.

_________________
I love you Comtois  & Chihuahua I love you
Miky Estancia
Miky Estancia

Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 11.07.19
Età : 50
Località : Vigone

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Milla il Dom 08 Set 2019, 21:33

Blues ha scritto una frase bellissima e fondamentale che ogni istruttore dovrebbe tenere sempre a mente : ' per ognuno esiste una strategia se si ha voglia di cercarla e di scommettere con sé stessi che ce la faremo a tirar fuori un cavaliere ' .
Ricordiamoci che è facile lavorare con quelli portati e talentuosi ma il bravo insegnante si vede con quelli che hanno difficoltà o che sono negati.

Milla

Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 11.07.19

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da angeletta il Dom 08 Set 2019, 21:58

blues ha ragione....
mi piacerebbe avere dei consigli in merito, delle startegie di approccio.. kmq i bimbi sono impegnativi ma spettacolari.. ti danno tante soddisfazioni...

angeletta

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 11.07.19

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da blues il Lun 09 Set 2019, 22:04

Miky... ovviamente non intendevo sottovalutare allievi che hanno disabilità, ci mancherebbe... sono io la prima ad essere felice per aver ottenuto proprio con loro i risultati migliori e nessuno capirebbe, osservando una mia lezione con uno di loro, che l'allievo potrebbe avere una qualunque patologia
D'altronde io stessa non mi comporto come la maestra infermiera... sono esteticamente uguale e solo io so su cosa devo lavorare e perché
Non vorrei essere male interpretata , anzi a dire il vero, è proprio con loro che non mi sono ancora stufata di fare scuola
Dare consigli non è facile perché ogni allievo bisogna " viverlo" e schematizzare è impossibile
Forse si può azzardare qualche suggerimento

La primissima cosa sulla quale mi soffermo è la legittimità dell'aver paura o ansia
Paura ed ansia sono un sentire "sano" che denota consapevolezza di quel che si sta facendo
Sarebbe da incoscienti non aver timore
Quindi dico sempre di avvisarmi ogni volta che si prova paura perché se ne parla e si fa qualcosa per affrontarla e superarla
Li amo quando mi si avvicinano e mi chiedono" secondo te è normale avere un po' di ansia? Quando devono provare un nuovo cavallo od un nuovo esercizio
La paura non deve mai essere ridicolizzata

blues
blues

Messaggi : 70
Data d'iscrizione : 11.07.19
Località : savona santuario

Torna in alto Andare in basso

Le prime messe in sella di principianti poco portati Empty Re: Le prime messe in sella di principianti poco portati

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum